FLORENCE DANCE FESTIVAL

Dal 1989

Foto Gribaudi Florence Dance Festival 2020 - Graces 1Il Florence Dance Festival è lieto di annunciare che la 31° edizione andrà in scena regolarmente.

L’emergenza sanitaria, tuttora in atto, non ha reso facile l’organizzazione di eventi teatrali rivolti al grande pubblico; molte compagnie, quelle emergenti in particolare, hanno fortemente arrancato per portare avanti la loro attività.

Di conseguenza, quest’edizione del Florence Dance Festival ha come obiettivo la valorizzazione delle compagnie di danza del nostro territorio, con un’attenzione particolare alle compagnie emergenti, lasciando molto spazio ai giovani talentuosi artisti, per rinascere insieme all’insegna dell’arte della “bellezza”.

Foto Nuovo Balletto di Toscana - Pulcinella - Florence Dance Festival 2020 3In via eccezionale, il Festival slitta a Settembre  (da Luglio) e sarà presentato al Cinema La Compagnia  (Via Camillo Cavour 50/r, Firenze) anziché nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella come originariamente previsto. Questo ci consentirà di garantire lo svolgimento dell’intera manifestazione in totale sicurezza per il pubblico, per gli artisti in scena e per tutto il personale tecnico e organizzativo.

Grazie al pluriennale rapporto di fiducia e sostegno della Fondazione CR Firenze (che quest’anno ha rinforzato ulteriormente il contributo attraverso il bando “Emergenza Cultura”) l’arte della danza potrà splendere con tutto il suo folgore al Florence Dance Festival 2020; il Florence Dance Festival è sostenuto da: Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del TurismoDipartimento Spettacolo dal Vivo, Fondazione CR Firenze, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze e Chiantibanca.

Foto Sosta Palmizi - Nanou - Florence DanceFestival 2020 2Future Perfect – La Potenza in Atto, titolo di questa particolare edizione è proprio volto a sottolineare che mai come in questo momento gli effetti del futuro sono già in atto, che l’arte della danza conta sulle nuove generazioni e che tramite gli investimenti di oggi abbiamo la possibilità di condurre il percorso della danza del nostro Paese verso momenti migliori. Il Florence Dance Festival dunque diventa garante per le realtà artistiche di oggi affinché diventino il fiore all’occhiello del nostro splendido domani.

I protagonisti eccellenti di questo ‘movimento’ sono le compagnia di danza e i loro artisti: Silvia Gribaudi Performing Arts, Nuovo Balletto di Toscana, Company Blu, Motus Danza, Associazione Sosta Palmizi, Anghiari Dance Hub, Zaches Teatro, FloDance 2.0, Kinesis Contemporary DC, KAOS-Balletto di Firenze, Lyricdancecompany, Mystes, Oniris Dance Lab e i seguenti eventi spettacolari: Florence Dance Platform, K solo Festival, Dance Makers under 25 e Life & Dance.

Sulla scia della speranza del momento, il FDF è orgoglioso di lanciare il progetto Rinascenza – la bellezza dell’arte & il risveglio dei sensi, che animerà alcuni luoghi cardine della città. Prevediamo performances dedicate a giovani artisti uniti insieme in coinvolgenti rappresentazioni che stimolano i sensi del pubblico: il gesto in movimento del danzatore, oltre a quello della pittura (vista); la musica (udito); un assaggio (gusto); i profumi dell’alchimista (olfatto); alla pelle corrisponde il tatto – che nel nostro caso è assente – No Touch! – proposta rigorosamente in social distancing. Il programma prevede appuntamenti in Santa Maria Novella, la Sala Niobe della Galleria degli Uffizi e la Sala Arrivi all’Aeroporto di Firenze Amerigo Vespucci.

Infine saranno proiettati nella sala virtuale sul portale web del Cinema la Compagnia un film-documentario sul coreografo Akram Khan (che sarebbe dovuto andare in scena con il suo spettacolo nella programmazione del FDF prima dell’emergenza sanitaria) e video clip realizzati da giovani danzatori e coreografi nel periodo del lockdown.

Sergei-Polunin---Sacrè---Photo-by-Alexei-Kerkis - Florence Dance FestivalIl Florence Dance Festival nasce con il duplice scopo di promuovere l’arte della danza e contemporaneamente contribuire al rilancio, alla riscoperta, e talvolta alla rinascita di vari luoghi pubblici (Anfiteatro delle Cascine, Teatro Romano di Fiesole, Piazzale Michelangelo, Piazza Santissima Annunziata,

Cortile del Museo Nazionale del Bargello, Chiostro Grande di Santa Maria Novella) condividendo con un pubblico sempre più vasto e variegato il piacere della danza. In trent’anni di attività, i Festival, ha proposto spettacoli di altissimo valore artistico culturale con il coinvolgimento di artisti e compagnie di fama mondiale (Maurice Bejart, Merce Cunnignham, Antonio Gades, Corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli, Parsons Dance, Trisha Brown Dance Company, New York City Ballet, Aterballetto-Fondazione Italiana della Danza, Sankai Juko, Compagnia Zappalà Danza, Nederlands Dance Theater 2-NDT2, Bill T. Jones, Michael Clark Company, Sergei Polunin, Batsheva, Trockadero, Kibbutz).  Inoltre, ha  promosso  e prodotto  spettacoli che hanno valorizzato  giovani coreografi e danzatori emergenti con delle serate dedicate alle nuove proposte.

Tutto questo senza perdere di vista il coinvolgimento e la formazione di un pubblico sempre più consapevole tramite azioni di sensibilizzazione alla tematica della danza come “teatro totale”.

Clicca sull’edizione che ti interessa per conoscere le Compagnie Ospiti ed il loro spettacolo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Lascia i tuoi dati qua sotto per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative

Vuoi Maggiori informazioni? Clicca qua sotto

Contatti