Caricamento Eventi

SILVIA GIRIBAUDI – “Graces”

Coreografia Silvia Gribaudi

Drammaturgia: Silvia Gribaudi e Matteo Maffesanti

Danzatori: Siro Guglielmi, Silvia Gribaudi, Matteo Marchesi e Andrea Rampazzo

Disegno luci: Antonio Rinaldi

Assistente Luci: Theo Longuemare

Direzione tecnica: Leonardo Benetollo

Produzione: Zebra; Coproduzione: Santarcangelo Festival

 

Residenze artistiche: di KlapMaison Pour la danse Marsiglia, Centro per la Scena Contemporanea/Operaestate Festival del Comune di Bassano del Grappa, Orlando Bergamo; con il sostegno di Centro di Residenza Armunia/CapoTrave Kilowatt, Lavanderia a Vapore Centro di Residenza per la danza regione Piemonte, L’arboreto – Teatro Dimora | La Corte Ospitale: Centro di Residenza Emilia-Romagna, ARTEFICI – Artisti Associati di Gorizia, Dansstationen, Danscentrum Syd, Skånesdansteater Malmö Svezia.

 

Progetto realizzato con il contributo di ResiDance XL – luoghi e progetti di residenza per creazioni coreografiche, azione della Rete Anticorpi XL – Network Giovane Danza D’autore, coordinata da L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino.

Spettacolo Vincitore Premio Danza&Danza 2019 “Produzione italiana dell’anno”

Spettacolo Finalista al Premio rete Critica 2019

Spettacolo selezionato a NID Platform 2019

Vincitore dell’azione CollaborAction#4 2018/2019

 

Graces è una performance che vede in scena Siro Guglielmi, Matteo Marchesi, Andrea Rampazzo e la stessa Silvia Gribaudi, ispirata alla scultura e al concetto di bellezza e natura che Antonio Canova realizzò tra il 1812 e il 1817.
Cos’è la bellezza? Come si manifesta? Le grazie sono diventate canone estetico neoclassico, ma prima di ogni cosa incarnano gioia, splendore e prosperità. Il linguaggio di Silvia Gribaudi continua la sua ricerca sul tempo dell’umorismo e la serietà del gesto che genera la risata partendo da una totale dedizione e serietà del corpo.

Silvia Gribaudi, con Matteo Maffesanti prosegue la propria ricerca sul valore estetico, sociale ed intellettuale dello humour e del corpo.

 

Silvia Gribaudi è un’artista e coreografa il cui linguaggio attraversa arti performative, danza e teatro, focalizzando la propria ricerca sul corpo e sulla relazione con il pubblico.

La sua poetica si avvale di una ricerca costante di confronto e inclusione con il tessuto sociale e culturale in cui le performance si sviluppano.

Il suo linguaggio artistico nasce dall’incontro tra danza e ironia cruda ed empatica, le sue principali produzioni sono state: A corpo LiberoWhat age are you acting?My PlaceR. OSA_10 esercizi per nuovi virtuosismi e Graces, spettacolo vincitore del Premio Danza&Danza come miglior produzione italiana dell’anno 2019.

Prezzo € 15,00 • INTERO*
Biglietto Gratuito Bambini accompagnati fino ai 10 anni
*€1,20 diritti di prevendita + 10% acquisto online*

 

N.B. I Biglietti potranno essere acquistati in prevendita (solo Online)
Acquista Biglietto Online

Torna in cima